Grazie 2013!!

Grazie 2013!!

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete fare l’impossibile. Francesco D’Assisi.

Il 2013 è sicuramente stato l’anno delle sorprese, quelle attività che intraprendi un po’ per incoscienza e per determinazione, ma che non sai mai come vanno a finire fino quando non sono passate, ma che indipendentemente dall’esito, ti lasciamo un bagaglio di esperienze inimmaginabile a priori. Il 2013 è stato l’anno delle sorprese guadagnate. Quelle in cui per quanto tu ci possa sperare e credere, quando accadono, sono ancora un sogno e ti interroghi continuamente sulla loro veridicità. Le sorprese che ti lasciano un retrogusto dolce in questo contesto socioculturale di pessimismo e restrizioni perché frutto di un lavoro e di un impegno. Si poteva fare di meglio? Sempre. E questo è il compito di domani. Ma in queste ore che mi separano dal domani, mi lascio cullare dall’idea che il 2013 sia stato il vero anno di Ce la Devo, Ce la Posso, Ce la Voglio. Momenti no? Tanti. E questo blog ne è testimone, forse non per le volte in cui vacillo sulla sua utilità, ma sicuramente per gli alti e i bassi e le conseguenze che un ritmo umanamente altalenante può comportare, passaggi che comunque sono obbligatori nella lotta contro se stessi per il raggiungimento dei propri obiettivi.
Come runner, anche se mi vergogno un po’ in queste ultime due settimane di malattia, essere una Marathon Finisher è tutt’ora un sogno che talvolta devo rispolverare nella mia mente per realizzarlo e ricordare che who finishes the race is not the same person that started it. La forza, la determinazione, l’impegno hanno portato ad un risultato. Come appassionata di pubblicità, la realizzazione dell’ultimo tassello ufficializzato ieri, Redattore Senior per Brandforum, è un primo passo concreto per un futuro ancora tutto da costruire.

Il 2014 mi auguro essere la degna prosecuzione di questo spirito perché alla fine bisogna ammettere di averci preso gusto per la determinazione che nutre la sete di stimoli mentre la paura o l’ansia per ciò che sarà vengono ridimensionate e trasformate in forze positive per poter dire ancora una volta: Ce la Devo, Ce la Posso, Ce la Voglio. Buon 2014!!

20131231-191334.jpg

Share

LifeRunner, maratoneta che corre nello sport, come nella vita. Allenandomi ho scoperto il potere della fatica, della mente e della voglia di farcela. Come LifeRunner racconto le mie avventure sportive, i libri e le persone che mi sorprendono, ma anche i viaggi che mi permettono di scoprire il mondo correndo. Credo nel potere comunicativo dello sport e spero di essere un supporto per chiunque condivida questo punto di vista.

Comments

  1. Tanti auguri di buon anno, con un po’ d’impegno potrai correre in 4h20 in autunno.

  2. Ciao!! Tantissimi auguri di Buon Anno anche a te!! Certo!!! Grazie per i preziosi consigli!!

  3. redattore senior per brandforum, sono certa che ce la puoi fare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *