Colazione senza Glutine| Le mie Crêpes

Colazione senza Glutine| Le mie Crêpes

Da un mesetto, mi è stata diagnosticata un’allergia al glutine e alla caseina unita ad un’intolleranza al nichel. La mia reazione inziale alla lista degli alimenti proibiti e non consigliati è stata letteralmente: “E adesso cosa mangio? Riso, Branzino e Orata?” Poi ho cominciato a documentarmi, ho letto e riletto il referto del medico, ho gioito alla notizia di un giorno totalmente free dove potermi sfogare e ho cominciato a riorganizzare la mia giornata.

Sono partita dal mio pasto preferito: la colazione. In famiglia, la mia proverbiale fame mattutina è ben conosciuta. Mio marito ormai mi prende in giro perché sa che l’unico momento della giornata in cui io abbia veramente fame è la mattina. Mi alzo affamata, con lo stomaco vuoto. Incurante di quanto io abbia mangiato la sera prima, appena sveglia ho bisogno almeno di un frutto e di un caffè. Se vuoi farmi arrabbiare, mi fai saltare la colazione. Ammiro chi riesce ad uscire di casa senza colazione o con un caffè al volo.

Mi piace gustare la colazione con calma, magari sfogliando una rivista o guardando il telegiornale. Proverbiale è il tempo che trascorre dal momento in cui mi alzo dal letto a quando io sia effettivamente pronta ad uscire di casa. Un’eternità, praticamente!

Ovviamente, ho sposato uno di quegli individui che non solo non comprendono il gusto della colazione, ma sono pronti a saltarla a piè pari in caso di necessità di tempo per dormire o prendere il treno. Lui la chiama di necessità virtù, io la definisco una scelta barbara.

Nell’ottica di riorganizzare la mia colazione ho pensato al bilanciamento delle proteine che mi permettesse di evitare la tipica sensazione di fame devastante che mi attanagliava nuovamente a metà mattina. Dall’insieme di tutte queste esigenze, sono nate le mie crêpes.

Premetto che di solito le preparo la domenica sera per averle pronte all’uso ogni mattina, riscaldarle e farcirle secondo il gusto del momento. Preparale è facilissimo e devo dire che con un piatto così le mie giornate hanno tutto un altro sprint ed un buon umore assicurato!

colazione senza glutine 3

Ingredienti per 6 Crêpes

250g di latte di riso

125g di farina di riso integrale

2 uova

1 cucchiaio di olio d’oliva

Per l’accompagnamento

Rigoni di Asiago

Frutti di bosco misti o Frutta Fresca

20g di noci sgusciate

 

Scaldate l’olio nella crêpière antiaderente (diametro 25 cm circa), facendo attenzione che l’olio non si surriscaldi troppo, ma allo stesso tempo muovendo la pentola affinché l’olio si stenda perfettamente su tutta la superficie. In una ciotola amalgamate la farina con le uova e stemperate il composto con il latte freddo aggiungendolo a filo. Quando la pentola è ben calda, incorporate l’olio caldo in eccesso nella pastella continuando a mescolare fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea.

Versate un mescolino di pastella nella crêpière unta, ben calda, e muovendo la pentola in senso circolare ricoprite in modo uniforme il fondo della crêpière.

Appena la crêpe si sarà rappresa, giratela con la spatola per completarne la cottura. Con l’esperienza si riesce ad identificare il momento opportuno per girare la crêpe quando i bordi cominciano a staccarsi seccandosi leggermente. Qualora, la farina di riso utilizzata non sia integrale la pastella rimane più umida ed il tempo necessario alla cottura del primo lato per poterla girare si allunga leggermente.

Seguendo lo stesso procedimento, preparate altre 5 crêpes ravvivando la pastella prima di prelevarla con il mestolino e senza più ungere la crêpière.

Se preparate le crêpes in anticipo, la mattina è sufficiente scaldare la pentola ed adagiare la crêpe qualche minuto per lato.

colazione senza glutine 2

Una volta calda, ponete la crêpe nel piatto e stendete un velo di marmellata su metà della superficie. Io di solito uso la marmellata di Arance amare senza zucchero perché crea un ottimo contrasto tra il gusto dolce della pastella, quello della frutta e le scorze di arance. Ripiegate la crêpe per guarnirla con le noci sgusciate fatte a piccoli pezzi e la frutta fresca di stagione o semplicemente quella che rende il piatto più colorato ed appetitoso.

Volendo, a seconda del gusto del momento, la crêpe può essere farcita con del salmone affumicato oppure, nel caso non ci siano intolleranze ai latticini, del prosciutto crudo. In questo caso, se proprio non si vuole rinunciare alla frutta vi consiglio della frutta dal retrogusto acido per creare, anche in questo caso, un gustoso contrasto.

colazione senza glutine 1

colazione senza glutine

Immagini Francesca Tognoni 2017 | Tutti i diritti sono riservati

Share

Francesca, Sportblooger e Maratoneta che corre nella vita di tutti i giorni, per sport, ma soprattutto per assaporare ogni attimo di vita. Run A Life è il personalissimo percorso per celebrare ciò che c’è ed esiste per ignorare tutto quello che sembra mancare. La Vita è una corsa, la corsa è la Vita. Uno spazio per condividere avventure sportive, libri, video e personaggi che lasciano un segno ma anche i viaggi intrapresi per lavoro o per il semplice piacere di correre per le strade del mondo.